Elettricista di montaggio AFC

Gli elettricisti e le elettriciste di montaggio eseguono lavori manuali di installazione e di montaggio di impianti e apparecchi elettrici semplici in edifici abitativi, industriali o amministrativi.
La loro attività si basa sull’ordinanza sugli impianti a bassa tensione (OIBT). Pur vantando buone conoscenze dei processi elettrotecnici, non rientrano nelle loro mansioni la pianificazione e l’esecuzione di lavori complessi, che sono invece compito degli installatori elettricisti. Nonostante questo, gli elettricisti di montaggio devono essere in grado di leggere schemi di montaggio e piani stabiliti da progettisti, architetti e ingegneri. Nel loro operare quotidiano sono tenuti a rispettare le prescrizioni di sicurezza.

Le loro principali attività possono essere così descritte:

  • l’interpretazione dei piani d’architettura, d’installazione e di schemi semplici in ambito edilizio;
  • l’uso di strumenti di misurazione semplici come il voltometro, l’amperometro e l’ohmmetro;
  • la posa di tubature, canali per cavi e raccordi;
  • il trattamento delle estremità dei cavi con procedimenti di raccordo, saldatura, incastonatura, avvitamento;
  • il montaggio e il raccordo delle cassette di derivazione, degli interruttori o delle prese di corrente;
  • l’installazione di luci, di forze motrici, di cucine, forni, accumulatori per l’acqua calda e altri impianti di produzione di calore; se necessario, l’adattamento, il completamento e la verifica del funzionamento;
  • la localizzazione e l’eliminazione di interferenze semplici su impianti e apparecchi;
  • la manutenzione di macchine, apparecchi e strumenti di lavoro.

 Formazione di base:

  • Durata: 3 anni
  • Formazione di pratica professionale: presso una ditta autorizzata
  • Formazione scolastica: 1 giorno alla settimana
  • Corsi interaziendali: organizzati dall’associazione professionale (AIET) presso il centro professionale di Gordola
  • Diploma: elettricista di montaggio con attestato federale di capacità (AFC)

Materie d’insegnamento a scuola: tecnica di lavorazione, conoscenze tecnologiche fondamentali, matematica, documentazione tecnica dell’impianto, regole della tecnica, tecnica degli elettrosistemi, temi di formazione interdisciplinari, cultura generale e educazione fisica.
La persona in formazione segue inoltre i corsi  interaziendali organizzati dall’associazione professionale (AIET) nel centro di formazione a Gordola.

Condizioni di promozione al termine del 1° anno di formazione:
In data 17 settembre 2015 la Divisione della formazione professionale (DFP) ha modificato le condizioni che regolano il passaggio al secondo anno di formazione degli apprendisti elettricisti di montaggio AFC. Toccate da questa regolamentazione sono le note delle seguenti materie professionali:

  • tecnica di lavorazione;
  • conoscenze tecnologiche di base;
  • documentazione tecnica;
  • tecnica di elettrosistemi;

Leggi la risoluzione della DFP per avere una visione più precisa sulle condizioni di promozione al termine del 1° anno

Perfezionamento:

  • maturità professionale che agevola l’accesso ai perfezionamenti professionali e alle scuole universitarie professionali (SUP);
  • formazione continua proposta dalle associazioni professionali o dalle scuole;
  • tirocinio supplementare per ottenere l’AFC di installatore/trice elettricista o pianificatore/trice elettricista;
  • esame per conseguire l’attestato professionale federale (APF) di elettricista capo progetto in installazione e sicurezza o elettricista capo progetto in pianificazione (con almeno 4 anni di attività pratica dopo conseguimento dell’AFC);
  • esame per il conseguimento del certificato USIE-FPSE di elettricista capo squadra (con almeno 3 anni di attività pratica dopo conseguimento dell’AFC)
  • scuola specializzata superiore di tecnica (SSST);
  • scuola universitaria professionale (SUP).

   Ulteriori informazioni sul sito: www.corsi-fpse.ch

 

Requisiti:

  • le scuole dell’obbligo di base completate;
  • buona riuscita in matematica e nel disegno tecnico;
  • lavorare in modo responsabile;
  • normale visione dei colori;
  • abilità manuale;
  • è previsto un test attitudinale organizzato dalla nostra scuola in collaborazione con l’AIET